Sei in » Cronaca
15/07/2017 | 20:56

Due operazioni soccorso, nella mattinata odierna, ad opera dei militari della Guardia Costiera. Una è avvenuta a circa quattro miglia da Porto Cesareo, l'altra invece nelle acque antistanti al porto di Leuca.


Una motovedetta della Guardia Costiera


Dal Salento. Nella mattinata odierna la sala operativa della Guardia Costiera di Gallipoli è stata impegnata in due distinte operazioni di soccorso ad imbarcazioni in difficoltà. La prima richiesta di soccorso perveniva alla sala operativa della Guardia Costiera di Gallipoli era giunta da parte di un cittadino; costui, aveva riferito di trovarsi a circa quattro miglia a traverso di Porto Cesareo con altre tre persone e con il motore in avaria. Sul posto, immediamente dirottato il mezzo navale dell’Ufficio Locale Marittimo di Porto Cesareo che - dopo aver individuato il natante in avaria ed essersi sincerato delle buone condizioni di salute dei passeggeri - è giunto per scortare il richiedente aiuto presso il porto più vicino.

La seconda richiesta di soccorso, invece, perveniva da un natante in difficoltà nelle acque antistanti al porto di Leuca. A seguito di un’avaria al motore, le due persone a bordo non stavano riuscendo ad arrestare il moto, rischiando di andare a collidere con le vicine ostruzioni.

Nell’ immediato, l’Ufficio Locale Marittimo di Leuca ha disposto l’invio in zona di una motovedetta e di un battello pneumatico che, non appena raggiunta l’imbarcazione in difficoltà, è intervenuta subito per prestare i primi soccorsi ai passeggeri.

Uno dei due passeggeri soccorsi, una volta sbarcato in banchina, è stato affidato alle cure del personale sanitario della Croce Rossa presente nei weekend a bordo dei mezzi di soccorso di Leuca. Ancora una volta c'è da sottolineare positivamente quanto l'operazione 'Mare Sicuro' stia dando un grosso contributo alle operazioni di salvataggio in mare.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |