Sei in » Attualità
13/08/2017 | 14:40

Il Movimento NO Tap si stringe attorno al dolore della famiglia di Angelica Greco, la 25enne che ha perso la vita in un terribile incidente stradale. E conferma il Corteo previsto, questo pomeriggio, sul lungomare di San Foca.


Angelica Greco


Dal Salento. «Il Movimento No Tap ha perso una delle sue anime: Angelica, volto, forza e spirito del Presidio di San Basilio. Se l'è portata via una sorte infame. La sua famiglia ha espresso la volontà che il Corteo, previsto per oggi, si svolga lo stesso». La notizia del terribile incidente stradale in cui ha perso la vita Angelica Greco ha raggiunto, sospinta dal vento, anche le campagne di San Foca che la 25enne di Melendugno ha difeso con forza.
  
Quando si è trattato di proteggere la sua terra dal “tubo cattivo”, Angelica non si è mai tirata indietro. Era contraria alla realizzazione del gasdotto della Trans Adriatic Pipeline e non ne faceva mistero, basta scorrere il suo profilo Facebook per capire che avrebbe lottato con tutte le sue forze per impedire la realizzazione del progetto considerato strategico dal Governo.
   
Lo avrebbe fatto anche questo pomeriggio, al Corteo No Tap organizzato sul lungomare di San Foca per ribadire – qualora non fosse chiaro – che opporsi alla realizzazione del microtunnel ‘imposta’ dalla multinazionale svizzera è un diritto e un dovere di chi quest’opera non la vuole né mo-né mai, né qui-né altrove.
  
«Lei sarebbe stata in prima fila, con i suoi "occhi azzurri come il cielo, cuore rosso come l'amore", a gridare e a sorridere con tutta la sua forza, quella forza stupenda che ha fatto conoscere a tutti noi» si legge nel lungo post pubblicato sulla pagina del Comitato NoTap che non si ferma, ma sceglie di andare avanti «Quello di oggi – si legge - sarà un corteo silenzioso, nel pieno rispetto del lutto che ha colpito la famiglia, la comunità di Melendugno e tutti noi».
  
«E adesso aspetterò domani per avere nostalgia...ma con un motivo in più per lottare!» conclude il post. 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |